Mario Adinolfi: «Ho sempre dichiarato l'evidente superiorità delle gnagna su tutti gli omosessualismi presunti. Viva la gnana»



È tra i commenti in calce alla sua sterile polemica contro Ballando con le stelle che Mario Adinolfi è riuscito a scrivere frasi a dir poco surreali. Espressioni di inaudita volgarità che abbiamo verificato fossero realmente state scritte di suo pugno dato che sembravano quasi un fake in virtù di come solo un mentecatto avrebbe potuto cadere così in basso. Eppure l'id del profilo associato a quelle parole è proprio quello del suo account ufficiale. Scrive l'integralista:




Per chi non lo sapesse, il termine "gnagna" è un'espressione particolarmente volgare che indica l'organo genitale femminile. Ogni commento sarebbe superfluo.

Tra gli altri commenti troviamo anche il produttore Rai Danilo Leonardi che insulta l'azienda che gli paga lo stipendio in un atto che garantirebbe il licenziamento in una qualsiasi azienda privata:



E non manca pure un commento in cui Adinoli pare convinto che la sua aggressione agli adolescenti gay e che la demonizzazione delle loro vite sia un gioco:



Immancabili sono anche i commenti di adonolfiniani che si dicono certo che Dio distruggerà i gay e punirà la loro grave colpa di aver amato al posto di aver ostentato il proprio odio come il sedicente "cristiano" Adinolfi, il fondamentalista che basa il fatturato della sua famiglia sulla quantità di dolore e di morte che riuscirà a produrre attraverso la promozione di una truffa culturale come quel "gender" che nessuno ha mai teorizzato ma che lui giura sulla madonna esiste perché i bambini sarebbero minacciati da un mondo in cui a maschi non sia impedito di poter ballare tra loro.

8 commenti