Ragazza denuncia il ginecologo: «Sei lesbica? Ti avrei fatto cambiare idea»



Una visita ginecologica si è tramutata in un incubo per una ragazza 23enne di Ischia. Nella denuncia sporta ai carabinieri per molestie sessuale, spiega come «ad accendere il medico è stato l'aver appreso della mia omosessualità. Perché quando gli ho spiegato che non ho avuto rapporti con uomini, è partito sparato: "Se avessi avuto trent'anni di meno avrei provato a farti cambiare idea e ci sarei riuscito". Mi ha rivolto questa frase insinuante guardandomi negli occhi, mentre mi sottoponeva a una transvaginale».
Ma quello non è stato che l'inizio. «Mi ha detto: "Perché vai a letto con le donne? Avrò la muffa dentro io, ma trovo strana questa cosa dell'omosessualità. Non credo accetterei un figlio gay. Sei troppo bella, torna agli uomini invece di stare con le tue amichette. Ma non ti manca il rapporto con un uomo?"».
La ragazza spiega di essersi sentita umiliata: «"Sei proprio una monella" mi ha detto, tastandomi il seno e riferendosi ai miei tatuaggi».
1 commento