Oltre seimila persone sfilano al Lugano Pride



Non è dato si sapere se l'organizzazione integralista "Chiesa e Post Concilio" abbia davvero davvero dato vita al suo rosario segreto per pregare contro i gay, ma sappiamo che oltre seimila persona hanno sfilato con orgoglio per le strade di Lugano in difesa dei propri diritti.
Un corteo allegro e festoso, che ben di oppone alla tristezza di personaggi legati al fondamentalismo cattolico capaci persino di ricorrere a blasfeme preghiere al solo fine di illudersi che i loro pruriti sessuali possano interessare alla Madonna o che sia nel nome di Mario Adinolfi che potranno esigere femmine sottomesse da poter trattare alla stregua di schiave.
Commenti