Il Giornale e la bufala sul "gender" nelle scuole



Ci mancava che un quotidiano così "profumato" come Il Giornale non spargesse del panico morale sulla questione "gender nelle scuole" inseguendo il buon Pillon, che nel frattempo è entrato in un gruppo interparlamentare che vuole impedire alle donne di abortire (forse legandole a un letto?).
L'articolo incomincia asserendo: "La teoria incriminata, propugnata dagli ambienti “progressisti”, considera l’identità sessuale degli individui un “costrutto sociale” piuttosto che una qualità naturale. Dal 2006, gli “studi sul gender” fanno parte dei programmi didattici destinati alle scuole primarie e secondarie del Regno Unito". Ma basterebbe cercare su Wikipedia per vedere che la "teoria del gender" è un complotto nato da una rilettura distorta e complottista degli studi di genere.
L'articolo parla poi dell'aumento dei bambini che sarebbero intenzionati a cambiare sesso (ben il 4400% in più, dicono). Peccato che non ci diano i dati assoluti del fenomeno quindi i potrei ipotizzare che prima era 1 solo bambino e adesso 44 (sapete 4400% in più, ma fa più figo scriverlo in questo modo ed è più inquietante per i complottisti del web).
Si prosegue affermando: "Rabbia e sdegno per il “boom” di istanze per il cambio di sesso presentate da minori sono stati espressi dalla Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles. L’istituzione cattolica, in un comunicato, ha esortato le autorità britanniche a “non avvelenare la mente dei giovani” e a “non fare esperimenti educativi che possano mettere a repentaglio l’innocenza dei bambini”".
E qui vengono in mente due punti ovvero 1) Nessuno ha costretto i membri della conferenza episcopale a cambiare sesso e 2) Dei bigotti che invitano a “non avvelenare la mente dei giovani” e a “non fare esperimenti educativi che possano mettere a repentaglio l’innocenza dei bambini" fanno molto ridere; perché loro che fanno?
Nei commenti si può vedere il più totale disagio sociale tra complottismo (sui vaccini???): "Tra vaccinazioni a batteria con sostanze che danneggiano gli ormoni e indottrinamento femminista gender anche negli asili ecco i risultati. Liberiamoci dai matti perversi globalisti sinistroidi prima che sia troppo tardi". C'è gente che parla di Islam (cosa centra? Forse è la De Mari sotto copertura) e scrive: "Questi folli vogliono plagiare intere generazioni al solo scopo di agevolare l'affermazione dell'islam". Ci sono poi persone che fanno notare quanto sia bizzarro il testo dell'articolo: "Fatemi capire, bambini "con meno di 10 anni" cioè di 9 o di 8 anni, si presentano da soli in ospedale chiedendo alla reception: "scusi vorrei cambiare sesso, mi operate"?? Ma state bene in questo giornale?".

Marco S.
Commenti