Giorgia Meloni fonda un partito belga per ricevere fondi Ue. Il suo coinquilino è indagato per spionaggio a favore della Russia



Giorgia Meloni ha fondato un nuovo movimento politico belga che mira a cercare finanziamenti da parte dell'Unione Europea. Allo stesso indirizzo è stata registrata anche una fondazione, la cui amministrazione p stata affidata ad estremisti di destra indagati per spionaggio a favore della Russia. Lo denuncia un articolo pubblicato da Repubblica.
Il coinquilino belga della Meloni è Bela Kovacs, un eurodeputato ungherese che i magistrati di Budapest ritengono sia un agente sotto copertura del Gru, il servizio segreto militare di Putin. Al suo indirizzo trova casa anche l’Alliance pour l’Europe des Nations (Aen) presieduta da Giorgia Meloni, iscritte alla camera di commercio belga a fine agosto proprio pochi giorni prima dell’arrivo di Steve Bannon ad Atreju, alla festa di Fratelli d’Italia.
3 commenti