L'ultima sparata di Brugnaro: «Selezioniamo i vigili che corrono e saltano, così catturano i nigeriani in fuga»



Dopo aver messo al bando fantomatici «libretti gender» dalle scuole e dopo aver promesso che lui vieterà lo svolgimento di un Gay Pride nella "sua" Venezia, il sindaco Brugnaro si è reso protagonista dell'ennesimo proclamo che mira a istituzionalizzare e sdoganare l'odio.
Nel corso di una manifestazione organizzata da Forza Italia, Luigi Brugnaro se n'è uscito dicendo: «Abbiamo assunto 200 vigili con la logica "del cronometro", selezionandoli per vedere se sapevano correre, tirare su i pesi, saltare. Può far sorridere, ma in questo modo quando un nigeriano scappa per cinque chilometri lo prendiamo. Alla fine "il nero" si ferma con la lingua di fuori e chiede: ma chi siete? Siamo Batman».
E se il criminale non è nero o non è nigeriano? Evidentemente Brugnaro lo lascerebbe andare perché il ladro di pelle bianca non porta voti. Dd'altra parte mica vorrete occuparvi di un ladro italiano quando c'è l'opportunità di raccattare voti fra i razzisti sostenendo che i malviventi sarebbero identificabili dal colore della pelle?

Clicca qui per guardare il video.
1 commento