A Bolzano si chiede di schedare gli alunni in base alla razza o al gruppo etnico



"Gruppo etnico o razza dell'alunno". È quanto si è chiesto di indicare in un questionario dell'Asl comprensorio di Bolzano, recapitato ad alcuni insegnanti di una scuola media.
Se è probabile pensare che si tratti di una cieca traduzione di un formulario redatto negli Stati Uniti, non si capisce perché il Servizio di Neuropsichiatria infantile non abbia risposto alle loro perplessità circa la richiesta.
«Capiamo tutto -spiegano gli insegnanti al quotidiano L'Adige-, capiamo che si tratti di moduli standard redatti negli Stati Uniti, dove la legge prevede che si chieda anche quale sia la razza. Ma quello che non afferriamo è come mai nessuno al Comprensorio sanitario di Bolzano se ne sia accorto e si sia fatto una domanda. Evidentemente trovano normale che si domandi ad uno studente a quale "razza" appartiene"».
3 commenti