Bludental, la rete di dentisti che finanzia chi va in giro a dire che i gay sarebbero dei malati



Non stupisce che un gruppo di promozione omofoba come quello dei forrzanovisti di Provita Onlus possa andare in giro a sostener che i gay debbano essere ritenuti "malati" e che la genetica direbbe che Pillon sarebbe superiore a loro in virtù di come non perda occasione per urlare in faccia ai suoi figli che lui si è scopato baraback la loro mamma. ma grave è come a pubblicare pubblicità su quelle pagine di disinformazione scientifica possa essere uno studio medico.
I signori di Bludental (un gruppo di dentisti con sedi a Roma, Ostia, Pomezia, Ciampino, Capena, Frosinone, Latina, Bari, Milano e Civitavecchia) sono presente come sponsor ad un articolo in cui i fondamentalisti di Corrispondenza Romana giurano su Dio che la loro manipolazione delle regole della genetica basterebbe ad accusare i gay di essere sbagliati e contrari alla natura.
E dov'è il Ministero della Sanità quando un ente adibito alla cura dei pazienti paga un sito che fornisce false informazioni scientifiche a scopo discriminatorio? E che dovrebbero dire i genitori che si ritrovano ad affidare i loro figli alle cure di gente che promuove odio e disinformazione?

Immagini: [1] [2] [3]
Commenti