Bonafede scimmiotta Salvini ed anche lui gioca a travestirsi da poliziotto



Forse non sapeva come passare il tempo o forse i suoi due stipendi non bastano a convincerlo a svolgere il lavoro per cui viene lautamente pagato con i sudati risparmi dei cittadini italiani, fatto sta che il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, si è fatto fotografare mentre si divertiva a pavoneggiarsi con addosso un'uniforme della polizia penitenziaria.
La sua carnevalata segue la denuncia che è stata rivolta contro l'abuso delle uniformi da parte del ministro Salvini, al quale è stato ricordato come l’articolo 498 del Codice Penale sancisca che «chiunque fuori dei casi previsti dall’articolo 497-ter, abusivamente porta in pubblico la divisa o i segni distintivi di un ufficio o impiego pubblico, o di un corpo politico, amministrativo o giudiziario, ovvero di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato, ovvero indossa abusivamente in pubblico l’abito ecclesiastico, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 154 a euro 929».
Ma dato che il messaggio che viene veicolato da questo governo è che lo stato è cosa loro e loro possono fare tutto ciò che vogliono, ecco che pare che i ministri facciano a gara per rivendicare la proprietà dei vari corpi dello stato e per ostentare come a loro non freghi nulla delle regole. E se ieri Salvini si è travestito da poliziotto durante la sua diretta Facebook da Ciampino, ecco che ora anche i suoi alleati hanno deciso di emularlo.
2 commenti