Saranno le suore ad ospitare il concerto nazi-rock di Verona (col patrocinio di Comune e Provincia)



Il Comune di Verona si è aggiunto alla Provincia nell'offrire un patrocinio pubblico al concerto rock di estrema destra intitolato a Jan Palach nonostante le proteste da parte di cittadini e figure politiche dalla Repubblica Ceca.

Davanti a tutto ciò, il comitato Verona 17 Dicembre commenta:

Se già ci era parso indecente il patrocinio della Provincia, consideriamo quello del comune assolutamente scandaloso, nonché dimostrazione ulteriore delle strette connessioni tra l’amministrazione della città e le destre più estreme e revisioniste.
Se poi dovesse essere veritiera l’indicazione secondo la quale sarà il teatro Stimmate, dove già in passato si sono svolti eventi integralisti cattolici, ad ospitare il concerto, non staremo a guardare ma indiciamo già da ora un presidio di cittadini antifascisti.
Da tenersi nella stessa serata in via Montanari.
Consideriamo la scelta dell'Istituto alle Stimmate di prestare il teatro in questa occasione molto pericolosa. Ci appare incomprensibile come un istituto cattolico possa essere in linea con gli organizzatori dell’evento, gruppi schierati all’estrema destra e portatori di istanze che rimandano ad orrori del secolo scorso.
Orrori che, ricordiamo, verranno condannati ancora una volta di lì ad una settimana, il 27 gennaio nel giorno internazionale della memoria.

Il concerto in questione proporrà l'esibizione della Compagnia dell'Anello (una tra le prime band nazi-rock italiane che nacque durante un evento storico della giovanile del Movimento Sociale Italiano nel 1977),  gli Hobbit (una band capitanata da Emanuele Tesauro, che li fondò nel 1994 quando era uno studente universitario e presidente di Fortezza Europa)  e i Topi Neri (già ospiti a verona per celebrare la X Flottiglia Mas, con cui la Repubblica di Salò, insieme all'esercito tedesco, si impegnò a dare la caccia ai partigiani). Annunciata è anche la presenza di Gabriele Marconi, uno scrittore e cantante già membro di Terza Posizione, organizzazione di estrema destra fondata da Roberto Fiore e Gabriele Adinolfi, sciolta per banda armata e associazione sovversiva.
1 commento