Gayburg ha bisogno del vostro aiuto



La situazione è questa: mentre il Codacons annuncia azioni legali contro il nostro sito a spese dei loro soci e Maria Rachele Ruiu annuncia azioni legali a spese dell'organizzazione di promozione omofoba vicina al senatore leghista Simone Pillon, il blocco inferto da Google a Gayburg ha già provocato la parziale scomparsa del sito dal motore di ricerca:


A tutto ciò va aggiunto come Google non abbia comunicato in alcun modo le motivazioni del loro provvedimento, così come pare non offra alcuna possibilità di poter contattare il loro staff al fine di ottenere spiegazioni. L'immediata conseguenza è che, a fronte di contenuti che non possono più essere condivisi sui social e non possono più essere ricercati sui motori di ricerca, pare evidente che la sopravvivenza di Gayburg sia pressoché impossibile a meno che da Mountain View non arrivi una repentina rimozione delle limitazioni da loro inferte (limitazioni che, peraltro, pare non abbiano mai colpito i vari blog che promuovono fantomatiche "terapie riparative" o che incitano l'odio contro le persone lgbt).
In considerazione dell'impossibilità di poter avere un contatto diretto con Google ed in considerazione di come Gayburg non sia finanziato da una qualche lobby filo-russa che possa permettersi di pagare costosi avvocati, l'unica speranza di sopravvivenza per Gayburg è la creazione di una qualche forma protesta che obblighi Google a dover quantomeno argomentare la sua decisione. È questo il motivo per cui chiediamo il vostro aiuto, invitandovi a contattare tutti associazioni, giornali o esponenti politici che possano dar risalto all'accaduto. Perché se le organizzazioni integraliste sono in grado di organizzare segnalazioni di massa in grado di mettere il bavaglio alle opinioni sgradite ai loro leader, o le loro vittime faranno squadra o la partita è da intendersi persa in partenza. Ed in gioco c'è molto, perché chiunque conosca la demoniaca ideologia promossa dal leghista Pillon o della fondamentalista Ruiu non potrà che ritenere che il suo progetto di distruzione della civiltà sia un rischio per tutti.
9 commenti