Il Codacon ci attacca, ma quei consumatori che dicono di rappresentare paiono più concordi con noi che con loro



Mentre il Codacons ci invia rancorose email che paiono in contrasto con il principio della libertà di opinione, l'impressione è che i consumatori che loro dicono di rappresentare siano più concordi con le nostre tesi che con le loro iniziative. Questo, perlomeno, è quanto pare emergere nell'osservare i commenti che l'associazione ha raccolto su Twitter nell'annunciare una denuncia che hanno sporto contro il festival di Sanremo per aver rispettato il regolamento:



1 commento