Il M5S vuole dall'Europa i soldi per pagare il debito, ma non vogliono dare garanzie sulla sua riduzione



Immaginate di avere un debito e di voler continuare a sperperare più soldi di quanti ne avete in tasca. Vi verrebbe mai in mente di prendervela con chi non vi regala soldi per continuare a farvi i fatti vostri senza manco provare a rientrare del debito?
Bhe, è quanto è venuto in mente al Movimento 5 Stelle che, in uno dei loro soliti post antieuropeisti, se ne escono dicendo che l'Europa dovrebbe regalargli fiumi di soldi anche se loro non hanno la benché minima intenzione di tener fede ai patti. Inserendo un fiume di parole chiave volte a insultare e denigrare l'unione, è ricorrendo ad un surreale populismo che sulla loro pagine scrivono:


Insomma, quello che loro definiscono «datore di lavoro» è un gruppo di stati che mette sul tavolo una certa quantità di soldi per progetti comuni e che probabilmente non apprezza che uno stato inizi a dire che con quei soldi loro vogliono poterci fare propaganda elettorale a fondo perduto. Ma è anche un po' insultare quotidianamente un cugino francese e poi tentare di andare con il cappello in mano per discutere di Alitalia e Cantieristica. Oppure è come inventarsi una supercazzola per negare che l’aumento dello spread ha fatto sì che la sola emissione di BTP di oggi sia costata ai cittadini 1,3 miliardi di euro in più rispetto alla stessa emissione dell’Aprile 2018. Praticamente l'equivalente di una mezza TAV.


Update. I dati diffusi dalla Commissione Europea sulle stime di crescita del PIL per il 2019 paiono spiegare i motivi della mancata fiducia verso l'Italia. I numero parlano di una crescita 5 volte inferiore a quella di Malta, con un posizionamento a fanalino di coda nella classifica. Il tutto mentre dalla politica non giungono proposte dato che si è troppo impegnati a farsi propaganda elettorale con i respingimenti dei singoli migranti o con la distruzione di quei modelli di integrazione che rischiano di mettere a repentaglio la loro dialettica razzista. Ecco la classifica ufficiale:

5 commenti