Parlamento europeo. Il gruppo di Di Maio assume la figlia del portavoce di Putin: avrà accesso ai documenti riservati



Elizaveta Peskova, 21 anni, è la figlia del portavoce di Vladimir Putin, Dmitrij Peskov. È lei ad aver ottenuto un posto da stagista al Parlamento Europeo grazie alll’eurodeputato francese Aymeric Chauprade, del partito Les Français Libres, e vicepresidente dell’Efdd, il partito europeo Europa della Libertà e della Democrazia Diretta, di cui fanno parte anche il Movimento 5 stelle e l’Ukip.
In molti temono che la russa possa avere accesso a documenti riservati proprio in concomitanza con le elezione europee, soprattutto in virtù di come suo datore di lavoro è membro della commissione Esteri, della sottocommissione Sicurezza e Difesa e di una delegazione della commissione Ue-Russia. Non ha mai fatto mistero delle sue posizioni filo-russe e la sua stagista avrà accesso a tutti i documenti riservati dei gruppi di cui lui è parte. Sino a qualche anno fa, Chauprade militava tra le fila del Front National di Marine Le Pen.
Non meno equivoco è come a volerla sia stato un gruppo di partiti "populisti" e "sovranisti" che vanno in giro a promettere che "prima vengono gli italiani", ma poi preferiscono assumere extracomunitari russi in ruoli che sarebbero potuti tranquillamente essere assegnati a cittadini europei (magari privi di così evidenti conflitti di interesse).
3 commenti