Roberto Formigoni andrà in carcere



Roberto Formigoni andrà in carcere. La Corte di Cassazione ha infatti confermato la condanna per corruzione sentenziata dalla Corte d’appello di Milano nel settembre del 2018. L’ex governatore della Lombardia ha ricevuto da Pierangelo Daccò l’uso esclusivo di yacht, l’acquisto di parte di una villa e un totale di 6,6 milioni di benefit in cambio di vantaggi per due strutture sanitarie che in un decennio si sono assicurate finanziamenti per 120 milioni.
La Cassazione ha ridotto la pena a 5 anni e 10 mesi di reclusione a causa dell'avvenuta prescrizione di uno dei due capi di imputazione. Formigoni non potrà richiedere i domiciliari prevista per gli ultrasettantenni dato che la “spazzacorrotti” li esclude ai condannati per reati contro la pubblica amministrazione.
4 commenti