Il coordinatore di Fratelli d'Italia: «I gay non sono normali»



«I gay non sono normali». Lo ha dichiarato Pietro di Salvo, ex assessore ai servizi sociali del comune di Lissone e coordinatore di Fratelli d'Italia.
A darne notizia è Il Giornale di Monza, evidenziano l'ennesima ostentazione di omofobia da parte di un partito che si vanta di promuovere la rivisitazione di "famiglia" teorizzata dal WCF in cambio di un endorsment alle europee da parte del fondamentalista Massimo Gandolfini.
3 commenti