Il senatore leghista Simone Pillon: «Greta Thunberg è pilotata da Juncker come in Hunger Games»



Impegnato nell'organizzazione dell'abominevole congresso anti-famiglia di Verona, il senatore leghista Simone Pillon pare trovare anche il tempo per inveire contro gli adolescenti che si battono per l'ambiente. Forte di una carriera basata sul sostenere che la stregoneria esista e che il femminicidio sia un'invenzione, anche questa volta se n'è uscito con un ricorso a quel solito complottismo che tanto piace ai populisti:


Se Pillon ama abusare dei bambini e sostiene che sia per «difenderli» che lui promuove omofobia e sessismo, ora mostra tutto il suo fastidio verso quei ragazzi che osano esprimere idee che non è stato lui a mettere nelle loro bocche. Il tutto sostenendo che lui non crede che dei ragazzi possano avere valori a meno che non siano manipolati.

Ancor più inquinante è come l'attacco all'ecologia da parte del fondamentalismo cattolico veda in Costanza Miriano la sua ideologa, tutta orgogliosa nel dire che lei alza il riscaldamento perché se ne frega della Co2:

3 commenti