Il WCF Verona: «Il cancro colpisce le donne che non fanno figli»



Persino le donne malate di cancro finiranno nel mirino degli integralisti di Verona. Al loro cosiddetto "Congresso mondiale delle famiglie" si sosterrà che la patologia sia il risultato del non aver avuto figli da giovani, del non averli allattati o di essere ricorsi ad una interruzione volontaria della gravidanza.
A denunciarlo è il blog "Le Amazzoni Furiose", il quale osserva la presenza tra i relatori di Babette Francis, fondatrice dell'organizzazione Endeavour Forum. Già nel 2016 a Tbilisi, la fondamentalista si rivolse alle donne dicendo che «si vantano di preferire la carriera alla famiglia» ma dovrebbero essere «consapevoli che se non avete figli avete un rischio parecchio più alto di ammalarvi di cancro al seno».
La sua personale soluzione per la prevenzione dei tumori è: «Fate tanti bambini, a 20 anni invece che a 30, e allattateli il più a lungo possibile».
A Verona, come anche a Tbilisi, quelle teorie verranno accompagnati dai saluti istituzionali del leghista Matteo Salvini.
15 commenti