Luigi Di Maio attacca il World Congress of Families: «Una destra degli sfigati»



«A Verona è una destra degli sfigati, se trattano così le donne...». È con queste parole che il vicepremier Luigi Di Maio ha attaccato i partecipanti al World Congress of Families di Verona nel corso della puntata di DiMartedì su La7.
Rivolgendosi al ministro leghista della famiglia leghista, il pentastellato ha poi aggiunto: «Se ci va a quel congresso non va a rappresentare il governo ma la sua forza politica» dato che «quella visione della donna sostanzialmente mero "angelo del focolare" non rappresenta niente della cultura del M5S. Chi vuole tornare indietro ne risponderà alla storia, neanche agli elettori».

Se ormai sappiamo che tutte queste dichiarazioni non sono altro che mera propaganda a beneficio del pubblico da casa, c'è da domandarsi se Di Maio non sappia che quel convegno viene patrocinato con il simbolo di Palazzo Chini e della Presidenza del Consoglio, così come le sue invettive contro Fontana lascerebbero intendere che possa ignorare che anche il ministro leghista Matteo Salvini (interni) e il ministro leghista Marco Bussetti (istruzione) saranno relatori a quel convegno, al fianco di Silvana De Mari, di alcuni patriarchi russi e del peggio dell'omofobia organizzata.

In fin dei conti è già da inizio ottobre che circolano immagini in cui viene documentato l'incontro tra Brian S. Bron, presidente del National Organization for Marriage che si è battuto contro l'introduzione del matrimonio egualitario negli Stati Uniti e presidente del World Congress of Families che si batte contro i diritti di gay, donne e minoranze. Possibile che il suo alleato di governo se ne sia accorto solo ora?


Ed è curioso anche osservare come il signor Brown sia disposto a definire «profamily» un divorziato che ha avuto i suoi figli da svariate compagne e che ha rotto con la sua ultima fidanzatina solo qualche mese fa? Possibile che il loro concetto di «famiglia tradizionale» valga solo contro gli altri e mai con chi sponsorizza le loro crociate in quanto incline ad assecondare ogni odio possa portargli voti?
11 commenti