Nei promo di Canale 5 si bippano le parolacce, ma non gli insulti omofobi



Il video promozionale del film di Zalone "Cado dalla Nubi" che viene ciclicamente tramesso sulle reti Mediaset ha suscitato alcune perplessità in un nostro lettore. A suscitare la sua critica è come, tra le tante scene del film, i montatori abbiano scelto proprio uno spezzone in cui la parola «ricchi**e» viene detta senza alcun problema.
L'utente osserva che «se il termine può avere un senso nel contesto del film, trovo vergognoso che venga passato a qualsiasi ora del giorno e della notte in un promo di pochi secondi. Bippano le parole caz*o, cu*o, ma i termini omofobi passano senza alcun problema e senza che nessuno dica nulla».

Il promo in questione, andato in onda anche nelle scorse settimane, viene riproposto ciclicamente sin dal 2017. Va notato che esiste anche un secondo promo in cui quell'insulto è stato omesso, ma evidentemente deve essere reputato poco efficace dato che a tornare in voga è sempre e solo quello in cui l'offesa viene tranquillamente imposta al pubblico quasi si ritenesse che un gay possa tranquillamente essere insultato.

2 commenti