Per qualcuno è «buonismo», per altri è semplice umanità



Purtroppo non sappiamo quale sia l'origine del video, ma è innegabile che il messaggio passato sia molto potente e molto attuale. In un'epoca in cui alcuni movimenti teorizzano il «cattivismo» quale stile di vita, forse un qualche vicepremier travestito da poliziotto non avrebbe esitato a dire che quel muro andava presidiato e che quei bambini dovevamo guardare ai loro problemi senza occuparsi di chi si affacciava sul loro territorio...


A questo punto viene da domandarsi se questo sia «buonismo» come sostengono taluni o se sia semplice umanità. Ancor più quando quelli che ricorrono alla scusa del «non c'è n'è per tutti» sono quasi sempre quelli che hanno più del necessario.

Commenti