Quando il leghista Cerrelli diceva che «i gay sono agenti politici che cercano di imporre la omosessualizzazione della società»



Giancarlo Cerrelli, segretario della Lega-Salvini premier di Crotone, è tornato alla ribalta delle cronache per i volantini sessisti che ha fatto stampare a nome del suo partito in occasione dell'8 marzo. Mentre lui è impegnato a a ribadire che la donna dovrebbe starsene a casa dato che lui reputa che quello sarebbe il suo «ruolo naturale», sui social spopolano le dichiarazioni che hanno contraddistinto il suo operato quando era vicepresidente dei "Giuristi cattolici". Ed è così che si scopre che nel novembre del 2013 si guadagnò un trafiletto su Repubblica per aver dichiarato: «I gay sono agenti politici che cercano di imporre la omosessualizzazione della società». Affermò anche che «l'omosessualità è un disordine» e che «sono più discriminati gli etero» o che «l'organo sessuale maschile serve per essere inserito nell'organo femminile». Del femminicidio dice sia «un pretesto» perché «ilfemminismo ha distrutto la famiglia». Lo scorso luglio giurò che la fantomatica «ideologia gender» sarebbe stata «imposta per legge regionale». Ma contro quella Lega che ci impone personaggi come lui o Pillon, non dice nulla...

Da avvocato, sostenne che le accuse per cui Salvini è ricorso all'immunità parlamentare dopo la richiesta di rinvio a giudizio divessero essere ritenute «fantasiose», così come sostenne fosse giusto discriminare i bambini in nome della loro etnia. Dice anche di occuparsi di imprecisati «corsi per docenti» in cui sostiene di insegnare loro a combattere contro «il gender». Sostiene che l'accettazione dell'omosessualità porterà alla poligamia e che il vero "cristiano" non vuole gli immigrati. È attivista di Alleanza Cattolica, ospite fisso a Radio Maria ed ex articolista per il quotidiano omofobo di Mario Adinolfi e per Tempi, nonché attivista per la setta di Massimo Gandolfini. Si vantò di aver cercato di impedire l'approvazione delle unioni civili e di aver impedito il contrasto al bullismo omofobico nelle scuole.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [30] [31] [32] [33] [34] [35] [35]
3 commenti