Arrivano i Diversity Media Awards 2019



Anche nel 2019 il Diversity Lab ha reso noti risultati del suo monitoraggio della rappresentazione della diversità e dell’inclusione nel panorama dei media italiani.
La prima evidenza è che i telegiornali e programmi di informazione tendono si occupino soprattutto di differenze generazionali, origini etniche ed identità di genere, tralasciando quasi completamente i temi riguardanti la disabilità o l'orientamento sessuale, Nel contempo, nei prodotti d’intrattenimento ci si concentra maggiormente su identità di genere e disabilità mentre pare non esista alcuna rappresentazione della componente etnica.
La rappresentazione mediatica dell'orientamento sessuale, legata solo allo 0,2% delle notizie totali, pare concentrata unicamente sulla genitorialità, ossia l'aspetto che è costantemente al centro del dibattito politico dato che il fondamentalismo ama farvi appello perché socialmente meno accettato.

Nell'occasione sono state annunciate anche le candidature dei Diversity Media Awards che si svolgerà il 28 maggio all’Alcatraz di Milano:

Miglior film italiano
  • In viaggio con Adele
  • Ella & John
  • Be Kind: Un viaggio gentile all’interno della diversità
  • Euforia
  • Zen sul ghiaccio sottile
  • Puoi baciare lo sposo

Miglior serie tv italiana
  • Skam Italia (TimVision)
  • L’Amica geniale (Rai 1)
  • È arrivata la felicità (Rai 1)
  • Nero a metà (Rai 1)

Miglior serie tv straniera
  • Butterfly (Fox Life)
  • The Handmaid’s Tale (TimVision)
  • La fantastica signora Maisel (Amazon Prime Video)
  • This is Us (Fox Life)
  • Élite (Netflix)
  • Le terrificanti avventure di Sabrina (Netflix)

Miglior programma tv
  • Love Me Gender (La F)
  • Non ho l’età (Rai 3)
  • Ballando con le stelle (Rai 1)
  • C’è Posta Per Te (Canale 5)
  • La Tv delle ragazze (Rai 3)
  • Programma Italia (Zelig TV)

Miglior campagna pubblicitaria
  • Sorgenia, Domani è una figata
  • Rtl 102.5, Normal.
  • Ikea, Siamo fatti per cambiare
  • Swarovski, Brilliance for all

Miglior programma radio
  • La Prima Volta/Diario di un giorno (Radio 24)
  • Ciao Gender (Rai Radio 3)
  • Cactus Radio (Capital)
  • Mi Casa (Radio 105)
  • Tutta la città ne parla (Rai Radio 3)

Personaggio dell’anno
  • Alessandro Cattelan
  • Don Luigi Ciotti
  • Fiorella Mannoia
  • Enrico Mentana
  • Heather Parisi
  • Liliana Segre

Influencer dell’anno
  • The Jackal
  • Claudio Di Biagio
  • Jacopo Melio
  • Stazzitta
  • Stephanie Glitter
  • Eva – Il frutto della passione

Miglior prodotto digitale
  • Freeda, Intervista a Fiorenza De Bernardi
  • Fanpage.it, Luca Trapanese adotta Alba, bambina down rifiutata da 30 famiglie
  • Vice, La prima volta
  • The Vision, Giovani italiani seconda generazione
Commenti