Borgo San Lorenzo. Chiuso un asilo abusivo creato dai no vax



«Individuato e chiuso a Borgo San Lorenzo un asilo abusivo. Nei locali è stata riscontrata la presenza di escrementi di topo e critiche condizioni igieniche, oltre alla presenza di cibo avariato. È stata disposta la chiusura immediata della struttura». Lo ha annunciato il sindaco di Borgo San Lorenzo, Paolo Omoboni.
Nell'appartamento adibito ad asilo sono stati trovati sei bambini, di cui due sotto i tre anni e quattro tra tre e sei anni, tutti figli di italiani. E preoccupa come il sindaco abbia aggiunto: «Temiamo che si tratti di un asilo abusivo organizzato da genitori no vax». L’Asl ha infatti rilevato che «da nostre verifiche successive i minori non sono risultati in regola con la legge sull’obbligo vaccinale».
1 commento