I partecipanti al Congresso della famiglia di Verona: «Dietro ai gay c’è la massoneria e Satana»



Anche Le Iene si sono occupati di cosa pensassero realmente i fondamentalisti che hanno partecipato al cosiddetto "congresso mondiale della famiglia" di Verona. E il risultato non è inaspettato, mostrandoci chiaramente come solo l'odio possa muovere persone capaci di dichiarare:

  • Sono contro la legge sulle Unioni Civili. Quella è una legge che attira la giustizia di Dio sulla nostra nazione
  • L'omosessualità è una malattia e una moda, I giovani hanno troppa libertà e benessere. Fanno di tutto fin da piccoli e da grandi non sanno più cosa fare
  • Se tu prendi due uomini e fanno l'amore davanti al loro bambino poi anche lui diventa uguale
  • Due donne vanno assieme e le bambine vedono. Anche le bambine diventano lesbiche, vanno a leccare
  • Certo, se un figlio di etero vede i genitori che fanno le cose, diventa donnaiolo se maschio e pu**ana se femmina, ma sempre meglio che gay
  • Una sola, padre e madre. Madre sicuramente una
  • L'Aborto? Sono contraria. Mia sorella voleva abordire e c'ho dato tante di quelle botte e alla fine ha fatto il bambino
  • Questa mia madonnina mi ha detto: "Cari figli tanti extracomunitari invaderanno la vostra patria. Loro sostituiranno i vostri figli che avete abortito"
  • Figli a coppie gay? Non esiste. Non vengono su bene. Vengono malati, a 15 anni sono depressi, anoressici e vanno in psichiatria
  • Si può curare l'omosessualità. Quello è un difetto ormonale. Questo è un eccesso del benessere. La medicina migliore è se si prega
  • I gay possono tornare etero se iniziano ad andare con le donne. Devono andare con donne brave ad educarli
  • Dietro i gay e l'aborto c'è la massoneria. Perché la massoneria fa questo? Questa è la chiesa di Satana

Fanatismi che hanno visto una pioggia di patrocini leghisti e la presenza di tre ministri leghisti, tra cui quello all'istruzione e agli interni.
3 commenti