Muoiono due donne e sei bambini: le Sentinelle in Piedi fanno dell'ironia per promuovere cieca omofobia



Nel 2018 due donne e i loro sei figli adottivi sono morti precipitando da una scogliera a bordo di un Suv. Secondo le ultime indagini, quella tragedia sarebbe stato il risultato di un suicidio.
E per quanto sembri umanamente impossibile poter esultare a quella notizia, l'impressione è che a farlo sia stato il gruppo delle Sentinelle in piedi di Milano. Tutti eccitati alla notizia, si sono precipitati a sostenere che quanto accaduto dovrebbe legittimare la loro omofobia contro le famiglie omogenitoriali. È un po' come se davanti ad un qualunque fatto di cronaca che riguardasse una coppia gay qualcuno potesse andare dai servizi sociali a chiedere gli siano tolti i loro figli... Eppure è su Facebook che scrivono:

1 commento