Simone Pillon recluta Matteo Montevecchi per la sua propaganda social



Matteo Montevecchi è uno sbarbatello che pare aver fatto del bullismo la sua professione. Nei suoi video pubblicati su Facebook, inveisce ferocemente contro i migranti, contro i diritti delle donne e contro i gay, in quella dialettica populista che ha bisogno di creare odio se vuole raccattare voti cavalcando la rabbia.
Il senatore leghista Simone Pillon ha annunciato di averlo reclutato per occuparsi della sua comunicazione social (presumibilmente, a spese nostre).

Il "curriculum" che che ha portato Pillon a reclutare il ragazzino è una lunga serie di video in cui il bulletto racconta di detenere presunte verità in grado di giustificare odio e razzismi. E non manca neppure il complottismo, con continui video-proclami in cui afferma che Soros sarebbe dietro a qulunque fdi5ritto civile sia sgradito alle destre. Insomma, aria fritta che verrà ricompensata con denaro pubblico da quel sedicente "cattolico" che farebbe qualunque cosa pur di dare falsa testimonianza:

4 commenti