Forza Nuova minaccia: «Impediremo discorso di Lucano alla Sapienza»



I fascisti hanno la faccia tista di tirare in ballo la «libertà di espressione» quando si tratta di fare propaganda a Torino, ma poi ribadiscono che i loro principi varrebbero solo ed esclusivamente per chi la pensa esattamente come loro.
Forza Nuova ha minacciato di impedire l'intervento alla Sapienza di Roma di Mimmo Lucano, l'ex sindaco di Riace. Lo fanno tirando in ballo quella loro strampalata teoria sulla «sostituzione etnica» che usano per giustificare il razzismo, annunciando che il loro leader li guiderà nella loro crociata censoria.
Lucano replica: «Io nemico dell'Italia? Una assurdità. La loro protesta non mi spaventa, mi interessa invece parlare agli studenti, che sono il futuro della nostra società. In Italia viviamo un momento difficile in cui ci viene detto che deve prevalere la disumanità: si è creato un clima d'odio, di forte contrapposizione sociale, ed è inutile girarci intorno, c'è una deriva fascista».
Ora c'è solo da sperare che la polizia non sia troppo inpegnata a sequestrare i telefoni o gli striscioni cintro Salvini per garantire la legalità davanti alle solite minaccie dell'estrema destra.
Commenti