Il candidato della Meloni promette «più sicurezza». Peccato abbia commesso 40 reati



«Voglio fare in modo che anche Fidenza possa ritornare ad essere sicura». Lo dichiarava Riccardo Sala, candidato di Fratelli d'Italia in un comune vicino Parma. Peccato che dal suo certificato penale siano spuntati ben 40 reati e due provvedimenti dell’autorità giudiziaria: furti in abitazione e tentativi di furto, ma anche un incendio, un danneggiamento seguito da incendio e porto di armi. C’è poi anche una pena accessoria di interdizione per cinque anni dai pubblici uffici.
5 commenti