Napoli. Aggredisce i vicini di casa con una mazza chiodata perché trans



La follia omofoba pare non avere limiti. A Varcaturo, in provincia di Napoli, un ragazzo trans è stata aggredito con una mazza chiodata da un vicino di casa che non accettava il fatto che potesse vivere sereno con la sua compagna di 58 anni.
I carabinieri, intervenuti dopo una segnalazione, hanno sorpreso il giovane che brandiva un bastone chiodato mentre si scagliava contro il transessuale.
Le invettiva da parte dell'aggressore e di sua moglie erano iniziate da qualche settimana, sino all'aggressione efferata che è stata fermata dall'intervento dell'Arma. La vittima è stata trasportata all’Ospedale “S. Maria delle Grazie” di Pozzuoli.
Commenti