Piove. Don Mirco Bianchi se la prende con Greta



La Romania è stata flagellata da violenti temporali e don Mirco Bianchi, parroco leghista di Villamarina e Gatteo Mare ed idolo dei fondamentalisti anti-gay ed anti-migranti, si è affrettato a sfottere Greta Thunberg:


Non è chiaro perché mai il sacerdote si senta nel diritto di tirare in ballo un'adolescente solo perché già vittima delle vessazioni dei giornali di estrema destra che lui è solito citare. la speranza è che non si comporti così anche con i bambini della sua parrocchia o rischieremmo di vederlo complice dei peggiori bulli.
E non meno surreale è come il sacerdote voglia ostentare la sua scarsa conoscenza sui cambiamenti climatici, al punto da scambiarli con le perturbazione. L'unica consolazione è che Greta ha vinto sul suo Bannon e che i verdi governeranno l'opposizione mentre il suo amato Matteo Salvini se ne starà in un angolo all'interno della irrilevante frangia dei sovranisti.
1 commento