Trieste. CasaPound ottiene una sala comunale, oscura la foto di Mattarella e sfregia la bandiera Ue



A Trieste la sala comunale è stata concessa a CasaPound per una iniziativa elettorale. Peccato che, non appena hanno preso possesso del locale, i "fascisti del terzo millennio" abbiano oscurato la fotografia del Presidente Mattarella e abbiano sfregiata la bandiera dell'Unione Europea.
Sui social, Monica Cirinnà parla di una «inaccettabile provocazione alle istituzioni repubblicane, complice il Sindaco Dipiazza: adesso basta, chiudere gruppi neofascisti».
5 commenti