In 300.000 marciano al Milano Pride 2019



Al grido di "La prima volta fu rivolta", oltre 300mila persone hanno partecipato al Milano Pride. Un serpentone di persone di ogni età, sesso e genere hanno invaso le strade del capoluogo lombardo con cori, canzoni e tutta la determinazione di una comunità che quotidianamente deve affrontare discriminazioni ed odio.
Molti erano i cartelli contro le politiche del governo salviniano e control'odio istituzionalizzato che vari leghisti defecano contro le minorane. Particolare attenzione è stata dedicata anche alla situazione della SeaWatch, con numerosi cartelli che manifestavano solidarietà a chi salva vite e deprecavano un governo che vorrebbe criminalizzare il soccorso e l'umanità.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15]
1 commento