Milano Pride 2019: il programma, i protagonisti e le iniziative



Il Milano Pride proporrà primo monumento arcobaleno di Milano, una fiaccolata in occasione del 50° anniversario dei Moti di Stonewall di NYC che hanno dato vita al movimento LGBT+, mostre fotografiche, installazioni multicolore e tanto sport. In scena ci sarà anche un doppio spettacolo teatrale dedicato all'attivista e scrittore Mario Mieli e il drag-musical di La Wanda Gastrica. Un'intera piazza verrà dedicata ai più piccoli, con gonfiabili da scalare, bolle di sapone, spettacoli e giochi. In programma anche incontri sul tema della discriminazione sul lavoro, di prevenzione e salute e una particolare attenzione alla comunità LGBT+ più anziana.
Dal 21 al 30 giugno Milano Pride 2019 abbraccia la città con il motto #LaPrimaVoltaFuRivolta, un forte messaggio di libertà, di orgoglio e autodeterminazione, di rispetto delle differenze e inclusività. 10 giorni di eventi, 4 piazze aperte al pubblico a Porta Venezia e (sabato 29) un’onda arcobaleno con oltre 250.000 persone. Madrina d’eccezione di Milano Pride 2019: Caterina Balivo. Sul palco dello spettacolo finale lo spettacolo conclusivo conducono Debora Villa e Daniele Gattano e il flash-mob di Angelo Cruciani.
Commenti