Onda Pride, in 130.000 a Napoli, Bologna, Siracusa e Frosinone



Continuano i numero da record dell'Onda Pride, con una folla colorata e variopinta che ha invaso le strade di Napoli, Bologna, Siracusa e Frosinone contro l'odio e il grigiore dei fondamentalisti. Mentre i soliti gruppi di estrema destra hanno organizzato blasfeme "preghiere di riparazioni" finalizzate a stuprare il nome di Dio a fini di promozione dell'odio, oltre 100mila persone hanno colorato le strade di Napoli in una parata capitanata dal primo cittadino della città.
Oltre 8mila persone hanno animato il primo Pride di Frosinone, così come 20 persone hanno invaso il centro di Bologna nonostante le minacce e gli insulti che i fascisti di Forza Nuova avevano affidato a quei manifesti che sono soliti appendere in piena notte. Ed anche a Siracura il sindaco Francesco Italia si è presentato in prima fila con la sua fascia tricolore.
Commenti