Piove. Per Forza Nuova ed Arcilesbica, è una punizione contro i gay



Dalla propaganda russa agli evangelici statunitensi, i fondamentalisti amano cercare di creare odio attraverso il sostenere che il maltempo sia una punizione per quelle minoranze che risultano vittime della loro costante aggressione. Ed è così che, se l'Italia è stata colpita da un'ondata di maltempo, i camerata di Forza Nuova si sono immediatamente lanciati nel sostenere che quella fosse una punizione contro il Gay Pride:


Più serrale, però, è come quell'odio sia stato ripreso anche dalla sezione di Modena della nuova Arcilesbica, riscopertasi vicinissima all'estrema destra contro i diritti dei gay in nome i come la loro presidentessa dica che i bambini sarebbero "cose da donne" e che lei teme che le famiglie formate da due uomini possano toglierle quello che anche il senatore leghista Simone Pillon sostiene sia l'unica utilità della femmina: il compito voluto da Dio di dover cambiare i pannolini mentre il maschio se ne sta in poltrona. Ed è così che anche loro scrivono:


Al pari di un qualunque Toni Brandi, le fondamentaliste di Arcilesbica difendono l'omofobia e ricorrono alle loro critiche contro le donne che accettano la Gpa per attaccare persino il Pride. E chissà che qualcuno non possa spiegare loro che è solo grazie ai Pride che oggi loro hanno dei diritti al posto di essere obbligate a sposare uomini che non amano.
Commenti