Stella Manente contro il Milano Pride: «Perché non esiste più Hitler?»



Stella Manente è una tizia che si definisce influencer. Oltre a pubblicare sui social network delle vergognose immagini in cui mostra tette e culo nella speranza che qualcuno la noti, è attraverso Instagram che ha diramato un agghiacciante video in cui inveisce con insulti gratuiti e con frasi vergognose contro i partecipanti al Milano Pride.
Secondo la ragazzetta, quelle era «ciò che manda in rovina l'Italia» perché lei stava facendo tardi per il treno che l'avrebbe dovuta portare a scattarsi dei selfie mentre si tagliava i capelli. La piccola nazista ha anche dichiarato: «Andate tutti a morire, cazzo. Cioè, perché non c'è più Hitler. Guarda che ammasso di gente ignorante». Ed ancora, in un palese reato di offesa a pubblico ufficiale, ha aggiunto: «Cioé, io volevo capire la polizia dove cazzo è. Forse è a farsi le seghe perché non ha un cazzo da fare».
Pare inutile spiegare a questa ignorante che l'apologia del fascio è reato e che la polizia garantisce quel diritto di manifestazione che lei e il suo amichetto Hitler vogliono negare.

A denunciare i fatti è un articolo di Emmepress, i quali pubblicano anche un video dell'ignobile messaggio d'odio:

Commenti