Il filgio di salvini se la spassa (a nostre spese) con una moto d'acqua della Polizia di Stato



Mentre il ministro Salvini si fa pagare dai cittadini le sue trasferte alle sagre di partito o ai suoi continui comizi politici, suo figlio se la spassa al mare con moto d'acqua della polizia (pagate da noi).
Abbiamo autovetture di pattuglie che non prestano servizio perché non ci sono i soldi per comprare la benzina, ma il figlio dell'autoproclamato "uomo del popolo" si può permettere di sprecarla dato che tanto pagano quegli sfigatelli che non arrivano a fine mese dato che non si sono arricchiti mettendo a frutto una politica basata sull'odio come il suo papà.
Le immagini diffuse da Repubblica sono state girate a Milano Marittima, dove il figlio sedicenne del ministro dell’Interno (alla presenza del padre) si è messo a giocare con una modo d’acqua della Polizia di Stato. Il tutto mentre due uomini hanno cercano di impedire al videomaker di poter filmare filmato la scena: «È un mezzo della polizia, non ci mettere in difficoltà», dicono i due. Curioso è anche come i due soggetti si siano dapprima presentati come poliziotti e poi abbiano negato quella qualifica.
le immagini ci mostrano anche un poliziotto in divisa che telefona all'agente che conduceva la moto d'acqua, la quale è partito a tutta velocità per portare il figlio di Salvini in un punto della battigia molto distante dal reporter.

Immagini: [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23] [24] [25] [26] [27] [28] [29] [30] [31] [32] [33] [34]
3 commenti