Invocò Hitler contro i gay. Gay Lex querela Stella Manente



Stella Manente è una cosiddetta "influencer" che ha conquistato le cronache nazionali dopo aver pubblicato sul suo Profilo Instagram un ignobile video in cui invocava i capi di sterminio di Hitler contro i partecipanti al Milano Pride.
Se c'è da sperare che nessun marchio vorrà mai più essere rappresentato da lei, quell'uscita potrebbe costarle ben più della sua carriera: Gay Lex ha infatti annunciato che procederanno ad una querela:


Surreale è come la signora Manente abbia sperato di potersela cavare dicendo che a lei piacciono i gay e che le sue parole sarebbero statte «stumentalizzate». E non va meglio con quei suois eguaci che sono pronta a difenderla, sostenendo che non ci sia nulla di male nell'invocare campi di sterminio contro un gruppo sociale.
Tra loro, anche l'influencer Iconize ha tentato di difenderla, anche se sembra assurdo voglia sminuire ad un gesto “super super brutto” un atto che è gravissimo, tra l'apologia del nazismo e l'insulto a pubblico ufficiale che potrebbero rientrare sino alla corruzione di minori se si considera il ruolo di "Influenzer" che la signora si auto-attribuisce.
1 commento