Salvini irride e manda bacioni alle vittime delle sue rappresaglie



Stiamo assistendo ad una finestra di Overton il cui il ministro leghista Matteo Salvini sta tentando di alzare ogni giorno di più l'asticella dell'odio razzista che viene tollerato dall'opinione pubblica. In fondo neppure il nazismo iniziò con i campi di sterminio.
Attraverso una dialettica che mira ad aizzare odio razziale e a sdoganare ogni più perversa forma di cattiveria contro interi gruppi sociali, è ballandosi di come lui tratti gli stranieri peggio di animati che dal suo profilo di propaganda scrive:


Commentare un simile schifo pare impossibile. Qui siamo davanti a leghisti che si comportano peggio dei nazisti nella speranza di poter trarre profitto personale attraverso la promozione dell'odio e la persecuzione dei più deboli.
2 commenti