Solo un mese fa Salvini si bullava di strappare i figli ai loro genitori



Quel leghista che oggi cerco di trarre profitti personali dallo sciacallaggio di Bibbiano, dicendo che non si tolgono i figli ai loro genitori per darli in affido parrebbe lo stesso che un mese fa scriveva questo:


L'impressione è quella di un imbonitore opportunista che dice tutto e il contrario di tutto pur di adeguarsi costantemente a cavalcare l'onda umorale dei suoi elettori. Il tutto non senza qualche scorrettezza, come il suo sostenere che Laura Pausini avrebbe rotto un imprecisato «silenzio» su una questione che è quotidianamente sui giornali anche se non ci sono novità sulle indagini ma solo illazioni messe in circolo a scopo propagandistico da destre, neofascisti ed omofobi professionisti:


Interessante è come Salvini usi il termine «onore» esattamente come amano fare i fascisti, proponendo un finto complottismo a lui molto utile dato che è solo grazie allo sciacallaggio di quei minori che sta riuscendo a non far più parlare delle tangenti russe alla Lega.
1 commento