Fontana ironizza: «Il Conte-bis sarà un governo molto pride»



Era acclamato dal fondamentalismo di estrema destra come garante di un governo omofobo. Tra un patrocinio alle organizzazioni di Coghe e una lode ai neonazisti che organizzavano preghiere contro i gay, si "vantava" di aver pure presenziato ad un "etero pride" organizzato da Forza Nuova.
Ora che il suo Matteo Salvini ha fatto cadere il governo nella disperata ricerca di maggiori profitti personali, l'ex ministro non si astiene da una nuova propaganda incentrata unicamente sul suo disprezzo contro interi gruppi sociali.
Commentando l'ipotesi che Monica Cirinnà possa avere un incarico alle Pari Opportunità, ironizza: «Sarà un governo molto pride, orgoglioso».
4 commenti