Il ministro leghista Salvini: «Raderemo al suolo casa della fottutissima zingara»



Mentre suo figlio gioca con le moto della polizia e Savoini svende l'Italia ai russi in cambio di 65 milioni di dollari in fondi neri, il ministro leghista Matteo Salvini continua a distrarre le masse con la sua retorica basata sull'odio razziale.
In riferimento al presunto proiettile che secondo Il Giornale sostiene sia stata augurato al ministro da una presunta zingara, Salvini ha fatto capire che lui userà lo stato per le sue vendette personali. Durante il comizio che ha organizzato ad Arcore, nel milanese, ha dichiarato: «Solo in Italia una che è agli arresti domiciliari, che vive in una casa abusiva in un campo rom abusivo, può minacciare di morte il ministro dell’Interno. Ma per i giornalisti il problema non è questa fottutissima zingara ma il ministro dell’Interno. Ma io vi do la mia parola che quella casa abusiva la radiamo al suolo».
nel mentre, assicura che lui non caccerà i miliziani di CasaPund dal ricco edificio che il partito neofascista occupa abusivamente da anni con un danno erariale stimato in oltre 4 milioni di euro.
4 commenti