L'ossessione di Giorgia Meloni per l'incitamento all'odio etnico



Giorgia Meloni pare così ossessionata dal suo odio razziale da tramare sotterfugi che le permettano di promuovere odio razziale anche quando i migranti o gli stranieri non hanno nulla a che vedere con le vicende che il suo partito strumentalizza per profitto. Ed è così che la "signora" è stata capace di scrivere pure questo:


Quindi scopriamo che una donna gravida possa viaggiare senza biglietto ma che una migrante incinta debba essere abbandonata alle acque del Mediterraneo perché a lei sgradita. Scopriamo che la "signora" crede che De Magistris faccia il controllore e non il sindaco, così come non si comprende se la sua polemica riguardi l'autista disumano, gli immigrati che dice non pagherebbero il biglietto o su De Magistris che lavora al posto di scrivere tweet. Di certo c'è solo come la dialettica di destra si basi ormai solo sulla pura invettiva contro gli altri, in un scimmiottamento della propaganda salviniana.
2 commenti