Radio24. Gli ascoltatori chiedono del Russiagate, ma la giornalista sembra spaventata da Salvini



L'Italia pare ormai una nazione caduta in disgrazia dove non esiste più la libera informazione. Questa mattina il ministro Matteo Salvini è ospite su Radio 24 per quello che appariva più un comizio politico che un'intervista dato che la giornalista si è ben guardata dal contestare o puntualizzare qualunque cosa venisse detta dal leghista. Ma in fondo si è toccato quando è con voce imbarazzata che la giornalista ha affermato: «Senta, ministro, molti però mi chiedono di parlare del Russiagate».
E quale sarà stato l'approccio della giornalista davanti ad uno scandalo che vedrebbe il partito di Salvini pronto a svendere l'Italia a Mosca in cambio di 65 milioni di dollari di fondi neri versati nelle sue tasche? Evidentemente intenzionata a non contrariare il leghista, la giornalista ha così posto la sua domanda: «La Verità dice che è uno scandalo ad orologeria...». È così?.

A seguito delle polemiche scoppiate in rete, si è poi giustificata dicendo che lei ha posto la domanda e non è colpa sua se Matteo Salvini non ha risposto.


Clicca qui per ascoltare la domanda.
3 commenti