CasaPound rivendica i suoi legami con Lega e Fratelli d'Italia



La camerata Francesca Totolo, l'esponente di CasaPound da anni impegnata nel promuovere disinformazione contro i migranti, rivendica che il senatore leghista Simone Pillon ed altri esponenti legati a Lega e Fratelli d'Italia abbiano partecipato alla festa dei "fascisti del terzo millennio". Il tutto come preludio alla manifestazione di Montecitorio in cui Salvini e Meloni sono stati acclamati tra svastiche e saluti romani per chiedere che la Costituzione fosse calpestata in nome degli interessi personali del leghista che ha fatto cadere il governo con la speranza di poter ottenere "pieni poteri" al pari di Mussolini.


Se ciò spiegherebbe perché mai Salvini si sia sempre rifiutato di sgomberare il palazzo abusivamente occupato da CasaPound, pare surreale che questa gente si lamenti quando li si chiama "fasciti".
Curioso è anche osservare come la Totolo venga finanziata dalla stessa casa editrice che stampa sia i libri di Salvini che il quotidiano del partito neofascista, ma anche qui ci dicono che dovremmo pensare sia solo un caso... Un "caso" come i fondi neri che la Lega avrebbe concordato con Mosca per svendere l'Italia alla Russia o come l'alto numero di leghisti indagati.... ah, il caso!
1 commento