Le "sentinelle in piedi" solidarizzano con i neofascisti di CasaPound



Siamo alla follia. Solidarizzando con CasaPound dopo la chiusura dei loro profili per istigazione all'odio, la setta delle "sentinelle in piedi" hanno deciso di invitare i loro seguaci a segnalare Facebook a Facebook per ciò che ha Facebook ha legittimamente fatto sulla piattaforma di Facebook. Si, davvero:


Dai fatti pare anche confermata la vicinanza tra i partiti neofascisti e la setta omofoba fondata da Benedetta Frigerio e Roberta Frullone, anche se le due hanno sempre cercato di negare tale evidenza. E se ieri sostenevano che l'omofobia dovesse essere ritenuta "libertà di pensiero", oggi risultano solidali con chi promuove odio e inneggia ad un ritorno al fascismo.
2 commenti