Il Giornale invita ad uccidere le lesbiche?



Secondo quella carta straccia che è il quotidiano filo-leghista Il Giornale, un maschio eterosessuale padano che uccide una lesbica in quanto impossibilitata a ricambiare il suo "amore" sarebbe un "gigante buono". Pare follia o quantomeno un reato di istigazione all'odio, ma è quanto titolano:



Massimo Sebastiani ha ammazzato Elisa Pomarelli, 28 anni, perché non ne voleva sapere di stare con lui, forse perché lesbica. L'ha strangolata in un pollaio e poi l'ha sotterrata in un fosso.
Ma per Il Giornale è "il gigante buono".
4 commenti