Ostuni. La coordinatrice leghista deride un immigrato svenuto sui social



Quando si pensa che il fondo sia stato toccato, i leghisti paiono voler fare a gara per mostrare che loro sono capaci di depravazioni ancora peggiori. Ed è così che, all'indomani della carnevalata di Pontida che ci ha mostrato un Matteo Salvini pronto ad utilizzare una bimba di Bibbiano come se si trattasse di un feticcio di cui poter liberamente abusare per mere finalità propagandistiche, da Ostuni giungono le immagini che ci mostrano la coordinatrice del partito salviniano che ride sguaiatamentre alla vista id un immigrato svenuto.
Margherita Penta, consigliera comunale della Lega ad Ostuni e coordinatrice cittadina del partito di Matteo Salvini, ha ritenuto divertente pubblicare sulle sue storie di Instagram l'immagine incriminata sulle note di "Se mi lasci non vale".
E mentre la leghista era impegnata a registrare la sua pagliacciata social, qualcuno ha chiamato un'ambulanza. Ma anche durante l'intervento degli operatori sanitari la leghista non ha smesso di ridere, accompagnando quelle immagini con le note di "Morirò d'amore" di Jovanotti. Il tutto prima di proporre un altro contenuto in cui la leghista si immortalava tutta divertita davanti al ragazzo.



5 commenti