Sarah Palin, la paladina della "famiglia tradizionale" vuole il divorzio



Sarah Palin è una fondamentalista statunitense che veniva acclamara dall'omofobia organizzata come eblema e paladina della "famiglia tradizionale". Ex governatrice dell’Alaska, ex candidata vicepresidente del repubblicano John McCain nel 2008 e leader del movimento ultraconservatore Tea Party, ha annunciato di aver avviato le pratiche per ottenere il divorzio dal padre dei suoi 5 figli.
Favorevole alla pena di morte e fieramente anti-ecologista, la donna sostenne una legge costituzione volta a vietare il matrimonio egualitario. E dopo ani trascorsi a fingere che la sua famiglia fosse perfetta e più meritevole delle altre, è nelle carte consegnate al suo avvocato ve dichiara di non sopportare più nemmeno la vista di suo marito.
Da Adinolfi a Salvini e da Berlusconi alla Palin, pare dunque riconfermarsi la tesi per cui ad inneggiare all'"unica famiglia" troviamo principalmente persone che di famiglie ne hanno più di una.
1 commento